L O A D I N G

Blog

Fabula. Nel bel mezzo del cammin della tua storia

Se hai la fortuna di poter scrivere un racconto “di getto” non ti serve nulla, ma se niente niente ti ritrovi a rallentare il ritmo dello scrivere o – addirittura – ti fermi “a un bivio”, allora potresti aver bisogno di qualche aiutino. Niente paura: ci siamo qui noi, con una valigetta piena di sostegni teorici e strumenti pratici utili a ogni evenienza.

La mappa del libro (seconda parte)

Completiamo la nostra passeggiata virtuale attraverso le componenti strutturali del libro per individuare dove e come il self-editor può intervenire per promuovere se stesso e il suo lavoro. Raccomandazioni e suggerimenti per interventi mirati ed efficaci.

La mappa del libro (prima parte)

Si fa presto a dire libro… ma conosciamo davvero l’oggetto di cui parliamo? La sua struttura è talmente nota e tutto sommato statica – costante e identica a se stessa – che tendiamo a trascurare la sua puntuale comprensione. Eppure, tanti segreti si nascondono tra copertina e impaginazione.

Vesti il tuo libro: la scelta dei colori (terza parte)

Impatto emotivo dei colori: fatto. Strumenti per abbinare contesto e tinte: fatto. Finalmente ci occupiamo di composizione grafica per copertina e pagine. Vediamo tra quali opzioni ci si può muovere e a che risultati si può approdare, rispettando le tue preferenze e i vincoli della tecnica.

Vesti il tuo libro: la scelta dei colori (seconda parte)

Nella sessione precedente del nostro mini-corso in grafica editoriale abbiamo introdotto il tema della combinazione soggetto-colori-emozioni. Adesso facciamo un altro passo in avanti e vediamo come si può procedere a individuare la palette cromatica del tuo libro e quindi alla definizione di un suo stile originale.

Vesti il tuo libro: la scelta dei colori (prima parte)

Abbiamo già affrontato il tema dell’impostazione stilistica per la copertina del tuo libro. Approfondiamo l’argomento con un mini-corso sulla gestione dei colori per la pubblicazione nel suo insieme. In questa sessione, cerchiamo di capire quali sono le alternative a disposizione, le loro implicazioni e come si può procedere nella scelta.

L'impaginazione del libro: 3 macro-errori da evitare (assolutamente)

Identico a se stesso da decenni, il “libro stampato” ha una struttura solo apparentemente semplice ed evidente. In realtà, il suo è un format che rispetta una serie di regole nascoste che è indispensabile tu conosca. L’argomento è serio, dunque serve concentrazione.

La scrittura del dialogo

Parole, parole, parole – tutti parlano intorno a noi (pure troppo). Cosa ci potrà essere di più facile che scrivere un dialogo tra personaggi? Di più difficile vorrai dire…

Libri per bambini: quale genere (parte seconda)

Proseguiamo il nostro mini-corso nella creazione di libri per l’infanzia. Ti avevamo suggerito di fare un giretto in libreria – fisica o virtuale. Approfittiamo dell’occasione per un supplemento di riflessione: ci serve capire infatti il genere di libro che è più “nelle tue corde”.

Libri per bambini: come comporli (prima parte)

Un tempo erano solo favole, oggi sono anche mini-romanzi, fumetti, manuali e cofanetti in decine di varianti: la letteratura per l’infanzia conquista gli scaffali e occupa un posto di primo piano sul mercato. Ma non è un gioco…

Il lavoro del traduttore: davvero basta la laurea?

Non solo pagine originali: si può essere scrittori perché si traducono i testi di altri autori. Si tratta però di un lavoro delicato che richiede competenza e sensibilità affatto banali. Vediamo in cosa consiste la traduzione nell’industria editoriale – compresa quella “fai-da-te” – e come si opera in questo settore.

Lo stile del font: ciò che dà carattere al tuo libro

Arial, Verdana, Geneva, l’immortale Times New Roman: la scelta è solo un vezzo d’Autore o vi sono questioni tecniche nascoste? Sicuramente, si tratta di uno dei passaggi chiave dell’editing.

Le immagini: risorse gratuite e licenze d'uso

Quando scegli di illustrare il tuo testo con immagini che non hai creato personalmente, devi affrontare la questione dei diritti d’autore. Che non significa “prendi, pubblica e… un caro saluto a tutti”.

La correzione del testo: caccia ai refusi

Per approdare al pubblico, un testo deve essere clean, ovvero perfettamente ripulito dagli inevitabili errori di ortografia e battitura. In caso contrario, è impubblicabile o – meglio – lo si può pure distribuire, ma non avrà alcuna fortuna. Studiamo il problema e individuiamo le soluzioni.

Gli audiolibri: sfatiamo qualche mito

Oggi l’industria editoriale – anche quella fai-da-te – offre un’opportunità in più e il mercato risponde bene. Far registrare il proprio testo e “uscire in voce” è possibile e persino conveniente. Vediamo come.

La copertina: a ognuno il suo stile

Iniziamo… dalla fine! Già, perché la copertina sarà senz’altro la prima cosa che i tuoi lettori vedranno, ma sarà anche l’ultima alla quale ti dovrai dedicare, una volta completato il testo.

La stampa: carta, allestimento e lavorazioni speciali

Se hai deciso di pubblicare e distribuire il tuo libro, non appena pronti testo e grafiche dovrai affrontare la scelta sui materiali e le soluzioni per rilegatura e formati. L’avventura continua…

Libri nati in cantina: dal self-publishing al successo

Ce ne sono, eccome. I casi di autori “fai-da-te” passati dall’anonimato al boom editoriale si moltiplicano, non solo all’estero, ma anche in Italia. Cerchiamo di carpire le chiavi del loro successo e di farle nostre.

In crescita la pubblicazione degli e-book: scopriamo perché

Mercato e canali di vendita in crescita, costi in discesa, visibilità diffusa. Il libro digitale è una valida soluzione per gli Autori esordienti, ma bisogna porre attenzione ad alcuni dettagli.

Davvero con il self-publishing si guadagna di più?

È possibile ricavare di che vivere, o almeno integrare in maniera tangibile altre entrate correnti, con la nostra attività di scrittori & editori-fai-da-te? La risposta è positiva, ma bisogna fare le giuste scelte. Numeri alla mano, vediamo quali.

Self-publisher vs Editore: chi vincerà?

Scrittore, editor, grafico, promotore, distributore: se lavori in simbiosi con il tuo computer e hai tempo da "perdere", è davvero possibile, e razionale, occuparti da solo (o quasi) di tutto. Altrimenti, scegli pure il "tradizionale".

Aiutiamo gli Autori a realizzare i loro desideri. Perché un libro altro non è che un sogno fatto di carta.
+39 06 86356981
P.za del Popolo, 18 - Roma

Iscriviti

Per ricevere sconti e promozioni e le ultime novità in campo editoriale

Abilita il javascript per inviare questo modulo